;
Sei qui: Home Avvisi e Comunicati Ordinanza: Salvaguardia acqua potabile
AddThis Social Bookmark Button

IL SINDACO

CONSIDERATO che un corretto uso delle risorse naturali sia attualmente una necessità primaria e rappresenti un obbligo anche morale nei confronti delle generazioni future, e ritenendo che l'acqua, risorsa essenziale per la vita, debba essere salvaguardata da possibili sprechi e che durante la stagione secca aumenta la criticità rispetto all'utilizzo delle risorse idriche;

CHE al fine di prevenire situazioni di rischio nella stagione estiva si rende necessario intensificare per questo periodo l'uso ottimale delle risorse idriche ed evitare conseguentemente sprechi;

RITENUTO pertanto di dover prowedere in merito, regolamentando il consumo dell'acqua potabile per uso extra-domestico con l'eccezione dei servizi pubblici di igiene urbana la cui assenza potrebbe pregiudicare la qualità della pulizia cittadina;

VISTO l'art. 98 del Decreto legislativo 3 aprile 2006, n°152 (Norme in materia ambientale) e successive modificazioni ed integrazioni;

VISTI gli ad 7 bis e l'art.54 del D.Lgs. 267/AO e successive modificazioni ed integrazioni; VISTA Ia Legge n. 689 del24.tL.L9B1 e successive modificazioni ed integrazioni;

ORDINA

  • per il periodo dal 01 Agosto 2016 fino al 31 Ottobre 2016, il divieto di prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per uso extradomestico ed in particolare per l'innaffiamento di orti, giardini e lavaggio automezzi;
  • i prelievi di acqua dalla rete idrica sono consentiti esclusivamente per normali usi domestici, zootecnici e industriali e comunque per tutte quelle attività regolarmente autorizzate per le quali necessiti l'uso di acqua potabile;
  • sono esclusi dalla presente ordinanza servizi pubblici di igiene urbana;

INVITA

la cittadinanza ad un razionale e corretto uso dell'acqua al fine di evitare inutili sprechi e pertanto si raccomanda di:

  • controllare il corretto funzionamento dei propri impianti idrici al fine di individuare eventuali perdite occulte;
  • usare lavatrici e lavastoviglie sempre a pieno carico; preferire per l'igiene personale l'uso della doccia, in alternativa alla vasca da bagno;
  • usare dispositivi per il risparmio idrico quali i frangigetto per i rubinetti;

DISPONE

le violazioni alle disposizioni della presente ordinanza saranno perseguite a norma di quanto previsto dell'art.7 bis del D.Lgs. 26712000 con l'applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 500,00;


Scarica l'ordinanza completa cliccando qui.

 

Gentile utente, nota che il sito fa uso di cookie per migliorare la vostra esperienza d'uso. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.